Inzia così la mia vita da mamma Bis

Ogni gravidanza è assolutamente diversa. Solo perché hai avuto un figlio non significa che sai esattamente cosa aspettarti con il secondo, nè durante e ahimè nemmeno dopo.

Ogni mamma di due sa che tra la prima e la seconda gravidanza ci sono una miriade di differenze, a cominciare dai sintomi che possono essere uguali o completamente opposti. Ma  il modo di affrontare la dolce attesa…. bhè quello cambia drasticamente!
La prima gravidanza è fatta di lunghe dormite serene, shopping sfrenato per il piccolo/a e un sacco di tempo da dedicare a te stessa. La seconda invece prevede tante notti insonni ( ma tanteeeee), cercare di rincorrere con il pancione tua figlia che nel mio caso è  una treenne instancabile e trovare posizioni per prendere in braccio la pupa per non farle mancare le attenzioni senza appoggiarla sulla pancia che subito si è  fatta notare….
La paura per il parto?? Bhè alla seconda  è maggiore senza ombra  di dubbio. Sai cosa ti aspetta e anche se in tantissime  dicono che dopo il primo dimentichi tutto, posso assicirarvi che al secondo test riaffiorano i ricordi.. ma ormai non puoi esimerti.
Scherzi a parte bisogna in qualche modo affrontarlo stavolta più  consapevole, forse anche più  matura e più  esperta sei già una mamma.
Anche per il post parto stessa storia più  consapevole di ciò che realmente ti può  essere necessario e stavolta di sicuro con Lines ho fatto la scelta giusta.
 Ho utilizzato i Lines maternity e non i classici panni scomodi che per il primo parto ho tanto odiato.
La degenza in ospedale fortunatamente  è stata breve, ho avuto un felice ma faticosissimo parto naturale senza epidurale che per la posizione  di Giada sopra il coccige è durato più  di quanto in realtà  sarebbe dovuto durare.
Ho inziato con dei piccoli doloretti intorno alle tre di notte del 30 aprile e fino alle sei ho atteso di capire  se fosse un inizio di travaglio o un bel maldipancia. Alle sei è arrivata la prima  e vera contrazione quella che ha messo le cose in chiaro: stava  finalmente a 40 e 3 arrivando Giada.
 Al ps sono arrivata molto tranquilla  ed ero già  a 4 cm di dilatazione e fino alle 10: 35 ero sempre a 4 cm perché  la monellina non scendeva dal coccige (ecco perché  pubalgia atroce per tutta la gravidanza ). Dopo varie  manovre di due angeli  in camice ( le ostetriche del Policlinico di Palermo) alle 10: 40 ho visto gli occhi di Giada, bella più  che mai in una sola spinta netta ed un grido che non dimenticherò mai così  come  l’emozione nel bacio di mio marito che tremolante ha assistito a tutto con amore. Pochi giorni di controlli e poi via a casina e questa volta in 4, tutti in maniera diversa  super  emozionati e pieni d’amore per la nostra bambolina. La più  emozionata??? Ovviamente  la sorella maggiore ( e che ve lo dico a fare, ovvio).

Il post parto è ancora in corso ma sono molto agguerrita a farmi forza per le mie principesse … i dolori, le perdite e gli ormoni in risibuglio passano in secondo piano.

Un super consiglio per le future mamme è quello di utilizzare pants Lines Specialist Maternity, mutande assorbenti e specifiche per tutti i tipi di perdite post parto, che mi hanno fatta sentire comoda pulita e senza alcun disagio quindi meno impacciata. Li trovate in confezioni da 10 in due misure differenti.

Massima assorbenza super comodi da indossare ma anche da sfilare, super consigliati anche alla mia compagna di stanza che subito ha mandato la mamma a fare la scorta in sanitaria (eliminiamo in sanitaria dato che sono in vendita solo online). Per voi pancine che state leggendo, ho un fantastico codice sconto da utilizzare sul sito https://shop.lines.it/lines-specialist-linee-prodotto/donna/maternity

Con il codice: MAMMAKISSA

 

Grazie mille per il tantissimo affetto che abbiamo ricevuto e continuiamo a ricevere da voi che inaspettatamente ci avete inondato di auguri e messaggi sui nostri social.

Inizia così  la nostra vita in 4.

Inizia così  la mia vita da Mamma Bis.

Vi aggiorno… e ricordate siamo tutte un Wonder Woman.

Daniela

Precedente Godersi una cena fuori con i bimbi impresa impossibile?

Un commento su “Inzia così la mia vita da mamma Bis

  1. Giuliana il said:

    Oh mamma Dani…
    È stato super veloce.
    Ormai giada aveva la strada spianata da Greta anzi hai resistito a casa e nn sei andata subito in ospedale .
    Brava Dani

Lascia un commento