Minimo sforzo -massima resa: Pulizie di primavera

Minimo sforzo e massima resa questo è il mio motto per iniziare con il giusto spirito le tanto attese ma tenute pulizie di primavera. Ogni angolino che ho trascurato per tutto l’inverno sarà fatto brillare con cura.

Care mie… ci tocca e non possiamo redimerci. Scegliete quindi un fine settimana in cui potrete finalmente iniziare a riordinare con più cura la vostra casa, riorganizzare gli armadi per la nuova calda stagione, pulire a fondo anche nei punti più difficili e fare un po di declutering che non guasta mai.

Io ho scelto il Weekand dopo le vacanze pasquali quest’anno.

Il primo passo è quello di organizzarsi mentalmente … in modo da non perdere tempo, quindi un’ottima idea è quella di stilare un piano di lavoro ….. Da dove cominciare???? Che prodotti e accessori usare??

Procediamo occupandoci di una stanza per volta, partendo dalle finestre o balconi esterni. Quindi spolverare e pulire con attenzione le tapparelle, zanzariere e i davanzali dopo aver smontato le tende che stanno lì da tutto l’inverno ad accumulare polvere ed è arrivato il momento di dare loro una bella rinfrescata.

A questo punto si passa ai materassi e divani aspirando ogni acaro  presente, traverse e lenzuola.

IMG_20180328_001007_290

20180407_114143.jpg
Inserisci una didascalia

Con le temperature in rialzo dovute alla bella stagione, il piumone non serve più, quindi dritto in in lavanderia e dopo lo si può mettere sottovuoto per guadagnare spazio.

Spolverate prima di passare l’aspirapolvere e lavare i pavimenti,  in questo modo la pulizia degli stessi risulti più intelligente… Lo specifico…perchè so di gente assurda che fa il contrario ma  questa è un altra storia e questo non è  un post di spettegulez.

Per spolverare serve semplicemente un panno in microfibra inumidito ed il detergente da scegliere in base al tipo di mobile che si va trattare quindi gli step sono Svuota -detergi- riordina per ogni anta e cassetto.IMG_20180407_001958_785IMG_20180407_160832_439.jpg

Il mio amico Dyson V10

il miglior  alleato in tutto questo tran tran, lui che aspira ogni minima particella di polvere e sporco e poi via… un bel secchio e un mocio ….(cambiando spesso l’acqua del secchio finché non rimane pulita al risciacquo.)

Qualche goccia di olio essenziale per ambienti…. e la vostra casa sarà come nuova…. Super Soddisfatte preparatevi una bella tisana e godetevi il relax sul divano insieme alla vostra famiglia e ricordate massima resa minimo sforzo.

Daniela.

 

 

Precedente Bambini in cucina. La ricetta del nostro amato plumcake Successivo Il tempo vola via in un battito di ciglia. Rimangono SOLO i ricordi.

Un commento su “Minimo sforzo -massima resa: Pulizie di primavera

I commenti sono chiusi.